Composizione figurativa

Grisaglia / Grisaille

Le tecniche pittoriche arricchiscono di personaggi, espressioni e chiaroscuri la trasparenza del vetro, il fuoco li rende eterni

Con il termine grisaglia o grisaille si intende sia la tecnica di colorazione che il colore stesso utilizzato per rendere le ombreggiature, delineare i contorni ed i dettagli dell’incarnato, sottolineare le pieghe di un panneggio o conferire effetti di modellato.

La grisaglia viene dipinta a mano e cotta a gran fuoco e può avere un aspetto opaco o trasparente in relazione alla stesura degli strati più o meno sottili. Può assumere tonalità differenti, dal nero al bruno al verdastro, a seconda del pigmento utilizzato.

Il colore si stende a pennello principalmente sulla parte interna delle tessere vitree e parzialmente su quelle esterne. Il colore viene poi fissato al supporto mediante cottura in forno a 600°. La temperatura deve infatti essere inferiore rispetto a quella di fusione del vetro ma sufficiente a far aderire perfettamente il colore alla superficie.